Ripassiamo le addizioni!

Il quatre quarts è un dolce tipico francese (bretone, pare), il cui nome deriva dal fatto che il peso dei suoi quattro ingredienti di base è identico: 1⁄4 di farina, 1⁄4 di zucchero, 1⁄4 di burro e 1⁄4 di uova per fare una torta da 4⁄4 – sì, la matematica (non) è il nostro forte e non ce ne vergogniamo.
Indicativamente, il peso di ciascun ingrediente è di 250 g, quindi, per continuare con gli esercizi di matematica ché sennò ci arrugginiamo, sommando avrete la torta “quattro quarti di chilo”. Proprio per essere chiare chiare chiare.
Spiegare come pesare gli ingredienti è la parte più difficile di tutto il procedimento, ma se siete arrivati fin qui con la lettura e non siete balzati subito a pensare «Allora, quando se magna?», avrete reso orgogliose noi due, che per una volta ci sforziamo di fare le cose per benino.
Passiamo alla pratica, ché forse si capisce meglio: pesate le uova senza guscio, annotatevi il peso e aggiungete gli altri tre ingredienti base esattamente nelle stesse dosi. Solo così avrete una torta perfetta.
Futilità interessanti dal folklore dolciario: pare che nella versione originale venga utilizzato il burro salato. Diteci: ora non siete curiosi di assaggiarlo?

Ingredienti

• 4 uova a temperatura ambiente
• zucchero (stesso peso delle uova)
• burro (stesso peso delle uova)
• farina (stesso peso delle uovahahah)
• 1⁄2 bustina di lievito per dolci
• 1 limone (scorza e succo)
• 1 arancia media (scorza e succo)
• 1 stecca di vaniglia (o 1 fialetta di aroma)
• 1⁄2 cucchiaino di sale

Per la farcitura

• 200 g di panna fresca da montare
• q.b. zucchero a velo
• q.b. fragole

Pesate le uova: posizionate due tazze sulla bilancia tarandola a zero. Rompete le uova mettendo albumi e tuorli separati nelle due tazze. Ora che avete il peso delle 4 uova (intere ma senza guscio), pesate zucchero, burro e farina nella stessa quantità.

Sciogliete quindi il burro con il sale. Grattugiate la scorza dell’arancia e del limone, spremeteli in una ciotola, aggiungete la vaniglia (semi o aroma) e mescolate bene. Montate poi i tuorli con lo zucchero, fino a quando diventano bianchi e spumosi. Unite il burro fuso tiepido e mescolate, poi il succo degli agrumi, quindi iniziate ad aggiungere la farina e il lievito setacciandoli e amalgamando bene. Per ultimi, incorporate gli albumi montati a neve con qualche goccia di succo di limone.
Prendete uno stampo (di qualsiasi forma), foderatelo di carta forno e versate il composto delicatamente nella tortiera. Battete leggermente il fondo della teglia con la mano per fare uscire eventuali bolle d’aria.
Infornate in forno già caldo a 180° per almeno 30 minuti. Anche in questo caso è indispensabile la prova dello stecchino. Quando esce asciutto, spegnete il forno e lasciatevi raffreddare completamente il dolce dentro, tenendo la porta del forno socchiusa. Quando la torta è completamente fredda, tagliatela a metà, farcitela e decoratela con la panna montata, con zucchero a velo (a piacere) e fragole intere o a pezzi. Tenetela in frigo per almeno un paio d’ore prima di servire, così avrà modo di compattarsi e inumidirsi per bene. Il gusto degli agrumi e la vaniglia si sposano alla perfezione, e la frutta fresca è la morte sua. Assolutamente da provare!

Eleonora SerenVeronica Albarello

Annunci

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...