Sessione estiva: l’arte del procrastinare

Distesa estate,
stagione dei densi climi
dei grandi mattini
dell’albe senza rumore –
ci si risveglia come in un acquario –
dei giorni identici, astrali,
stagione la meno dolente
d’oscuramenti e di crisi,
felicità degli spazi.

Citava così Cardarelli in Estiva, poesia tributo alla serenità e alla quiete che la stagione estiva porta con sé.

Continua a leggere

Annunci