Dieci validi motivi per odiare il periodo natalizio

A Natale siamo tutti più buoni un cazzo: è estremamente facile lasciarsi pervadere dal buonismo delle festività e sentirsi tutti omologati da un finto senso d’affetto nei confronti del prossimo. Se sei Madre Teresa di Calcutta, lo sei tutto l’anno, non solo quando ti fomentano la pubblicità e i soliti film di ricorrenza.
Questo articolo sta sul lato oscuro della luna, insieme ai campanacci dei Krampus (strizzata d’occhio agli altoatesini), i peli verdi del Grinch e lodio dei Bluvertigo.
E bravo chi capisce se è scritto con una i maiuscola o con la l minuscola.

Continua a leggere

Annunci

Brexit: glossario (semi-serio) per principianti

Confessione: amo sia le analisi politiche che le fail compilation, quindi ovviamente la Brexit è una mia assoluta passione. Dopo due estenuanti anni di crescendo, finalmente l’intero processo è in procinto di entrare nel suo vivo e quando succederà sarà utile avere una pratica guida orientativa. Quindi permettetemi di sfruttare le ore passate ad ascoltare gli ORDHAR! superinglesi dello speaker della House of Commons (quell’uomo mi rallegra le giornate) e offrirvi qualche spunto. Ovviamente tale guida però ha due evidentissimi limiti: una scarsa serietà (perché la serietà mi costringerebbe all’empatia e allora sarebbe per tutti solo una valle di lacrime) e un  moderato approfondimento. Perché la Brexit è un problema complesso, dannatamente complesso.

Continua a leggere

“To shop or not to shop”: a seasonal drama

Con il ritorno della stagione delle piogge, la fuga di massa degli anticorpi e la sparizione della voglia di vivere, restano poche cose a cui aggrapparsi – e no, non parlo del parapetto del ponte da cui pensavate di buttarvi. Per sfuggire alle responsabilità che ci hanno presi in ostaggio a settembre e molleranno la presa solo a Capodanno, ci concentriamo sulle frivolezze, tra le quali regna sovrano lo shopping stagionale. Continua a leggere

“Il complice” e/è la marionetta

“La marionetta è un fantoccio in legno, stoffa o altro materiale ed è una figura a corpo intero mossa dall’alto tramite dei fili. Chi allestisce gli spettacoli di marionette è detto marionettista. ”. Questa è la tipica definizione che trovereste in qualsiasi dizionario se mai doveste cercare il significato del termine “marionetta”. Se foste muniti di un bel libro di Storia del Teatro vi verrebbe anche chiarito che questo tipo di fantoccio assieme ai burattini, ai pupazzi e alle ombre, sarebbe una delle varie forme spettacolari del Teatro di Figura. Continua a leggere

Il nostro 2018: meno paura, più impegno

Cari amici vi scrivo: eccoci qui, sopravvissuti (quasi illesi) alle vacanze natalizie, fra pranzi interminabili e regali improponibili e fatto il conto alla rovescia della notte di San Silvestro, per tutti noi è arrivato il momento di tornare rotolando alla nostra routine.

Noi tutti ci ritroviamo quindi presi di nuovo dalla frenesia, inondati da mille cose da fare e rincorrere. Ma in quanti fra noi si sono fermati a chiedersi cosa desidera da parte nostra il nuovo anno? Probabilmente non in molti. Allora forse è venuto il momento di domandarselo: cosa si aspetta il 2018 da noi?

Continua a leggere

Ricetta porridge

Ciò che spaventa di più del ritorno delle vacanze non è tanto la sveglia del lunedì mattina, quanto cercare di entrare di nuovo nei pantaloni, e convincersi che sarà semplice tirare su la cerniera.
Un recente studio dell’Università di Verona ha infatti confermato che durante le festività natalizie contegno e dignità svaniscono di fronte a pranzi e cene. Continua a leggere