Karmafulminien: da austeri angeli custodi a sarcastici figli di Puttini

Miei cari lettori, sinceramente, come ve lo immaginate il vostro ipotetico angelo custode? Probabilmente ve lo raffigurerete come un essere etereo, puro, affascinante, sereno, senza sesso, con l’aureola dorata, con le ali candide, con una tunica bianca, pulita, stirata e profumata.              Un’impeccabile figura celeste che vi segue a comando come un cagnolino e che come una crocerossina o uno psicologo – a seconda del gusto personale di ciascuno – risolve la maggior parte dei vostri problemi psicofisici e interpersonali. O mi sbaglio?! Continua a leggere