Barriere

Kawergosk. Kurdistan iracheno. Marzo 2014.
Nel campo sfollati di Kawergosk, nel nord dell’Iraq, non si piange più. Non ha più senso. Dallo scoppio delle primavere arabe che nel corso del 2011 hanno coinvolto i paesi islamici, la Siria più di tutti ha conosciuto gli orrori della guerra civile. Continua a leggere