Interviste possibili: cibo

Da ormai qualche anno a Verona e dintorni i muri hanno cominciato a riempirsi di disegni: murales e graffiti riempiono stradone Santa Lucia e il sottopassaggio per andare in fiera, qualche volta non mancano nemmeno di adornare i bar.
Non sono i classici tag scarabocchiati in fretta con una bomboletta spray, spesso talmente complicati da risultare illeggibili. Continua a leggere

Annunci

Due cicchetti?

Eccomi qua, con il mio primo articolo.

La rubrica è quella del “Il bar dell’univer(sa)lità” ma con la tessera ESU ancora da attivare, che mi tiene lontana dalla mensa/bar universitari, e questo freddo che mi congela le orecchie, ho ben poche allegre conversazioni da riportare, se  non i soliti triti dibattiti tra team pandoro e panettone.

Continua a leggere

“Il complice” e/è la marionetta

“La marionetta è un fantoccio in legno, stoffa o altro materiale ed è una figura a corpo intero mossa dall’alto tramite dei fili. Chi allestisce gli spettacoli di marionette è detto marionettista. ”. Questa è la tipica definizione che trovereste in qualsiasi dizionario se mai doveste cercare il significato del termine “marionetta”. Se foste muniti di un bel libro di Storia del Teatro vi verrebbe anche chiarito che questo tipo di fantoccio assieme ai burattini, ai pupazzi e alle ombre, sarebbe una delle varie forme spettacolari del Teatro di Figura. Continua a leggere

UNIVR Punk: fuori dal bar

La nascita del punk non ha una data precisa, ma trova grossomodo tutti d’accordo nel riconoscere Londra come città materna, e il 1976 come data convenzionale, complice l’apertura di Sex, il negozio londinese del produttore Malcolm McLaren e della moglie stilista Viviene Westwood, e l’incisione del primo album dei teppistelli inglesi Sex Pistols: Never Mind The Bollocks. Continua a leggere

Fuori di che?

Ogni anno si assiste a un interessante fenomeno di emigrazione studentesca. Si tratta dell’esodo di circa 250.000 studenti  che decidono di lasciare la città in cui vivono in nome dello studio e dei loro sogni grandi. Uno studente che decide di alloggiare lontano dal proprio indirizzo di residenza accede di diritto allo status di fuorisede. Continua a leggere