L’odore assordante del bianco: all’interno di un manicomio di fine Ottocento con Van Gogh

Ogni volta che  mi sono trovata di fronte a un quadro di Van Gogh – e per mia fortuna è successo in più di un’occasione nella mia breve vita – ho sempre avuto una sensazione di positiva serenità.  I suoi scorci di natura, i suoi colori vivi in pennellate dense e corpose… Non sembrano, almeno in superficie, parlare di una psiche profondamente sofferente. Continua a leggere

Avvocate per i diritti umani: le donne iraniane e le loro lotte

Un sabato uggioso quello del 23 novembre scorso; quasi il tempo ideale per trascorrere il
pomeriggio nell’aula magna della nostra università che, per la giornata per l’eliminazione della
violenza contro le donne, ha offerto l’occasione di scoprire un universo femminile lontano
geograficamente, ma più vicino di quanto sembri per molte delle sue retoriche patriarcali e
antidemocratiche. Continua a leggere

Dispersión biliar: Hipocresía

Hace unas cuantas vagas noches, oí a una chica justificar que: Ser hipócrita te hace ser buena persona. Hay que ser muy ingenuo para pensar que la bondad o la aceptación requieren fallar a las ideas propias. Dándole más forma a ese primer pensamiento, ser hipócrita te acerca a una sociedad que ya lo es desde hace mucho; y aceptar esa primera cita deja entrever tu ignorancia. Continua a leggere

Greenwashing all’ESU?

Ammettiamolo, da quando Greta Thunberg ha iniziato a monopolizzare le nostre dashboard di Facebook, con il suo sguardo accusatore e truce, i livelli di ansia nell’aria sono sensibilmente aumentati. Improvvisamente, dopo decenni in cui scienziati di tutto il mondo lanciavano l’allarme sul cambiamento climatico, abbiamo deciso di iniziare ad ascoltarli.

Continua a leggere

Sex Education and how it taught me that my virginity (and yours) don’t matter

It’s 5 am and I am about to pass out, but it was worth it!

I’ve just finished watching Sex Education after a long marathon that I started 8 hours ago. 8 hours for eight episodes of one hour each. Makes sense, right? This is immediate, off the bat, super first impression. Can’t get any fresher. 

What do I mainly think of this series? I love it, for a bunch of very different reasons that I will explain. Bear with me through all of this. Continua a leggere

Scusi, ma lei è webete?

Inchiesta alla scoperta degli angoli bui del web italiano

                   «[Technology] is a really almost totally reliable mechanism to gauge whether you are on this side or that side of a generational divide»

Con queste poche sagge parole, Katya Zamolodchikova riassume, nel ventiquattresimo episodio della web serie UNHhhh, cosa significa invecchiare e come capirlo. È quindi maledettamente imbarazzante vedere come i nostri cari non-più-così-giovani concittadini si ostinino a non capire di essere ormai, come dire, acqua passata. Continua a leggere

Parasite

Parasite (2019) è il primo film coreano della storia a vincere la Palma d’oro al Festival di Cannes. Se vi state chiedendo il perché, aprite Youtube e scrivete con i vostri ditini “parasite trailer ita” e dissipate i vostri pregiudizi contro gli occhietti a mandorla.

Continua a leggere

L’oroscopo di Mago Amalano per l’anno 2020

Care amiche, cari amichi, ci ritrovassimo qui dopo benaltremente un anno di dure fatiche e sopportazioni astrologali per assiduamente parlare dell’anno venturo. Un ciclo solare senzadubbiamente impermeato di sfighe, ma che le stelle mi ci parlano e mi ci dicono che il prossimo sarà quasi peggio. Dopo i numerasimamente abbondanti strafalcioni politici che abbiamo vissuto codesto anno passato, non posso fare altro, care amiche e cari amichi, che assegnare come totemi e portafortuna del prossimo anno codesti strafalcioni medesimi, ma bandiamo alle cinciallegre e immergiamoci nella pervinca di questo oropocoscopo. 

Continua a leggere